"La letteratura pullula di autori e personaggi che ammalarono e spesso morirono di tubercolosi."
Approdi alla Badia - Francesca Zammaretti
di monte in monte storie studi guide dimorare parole, immagini
 
che cos'è Tararà?
firme
eventi
dicono di noi
come si comprano i libri?
carrello
links
newsletter
contatti
disclaimer
privacy

home >> storie >> il ponte di falmenta  
Il ponte di Falmenta
1944
Adriano Bianchi

Tararà - 1998, 13 €
ISBN 88-86593-11-2


Adriano Bianchi, comandante di compagnie della Brigata partigiana Generale Perotti, gravemente ferito in Valdossola il 18 ottobre 1944, medaglia d'argento al valor militare. Due giovani amici, già insofferenti della situazione nazionale affrontano le scelte che i duri tempi propongono.
L'abbandono della famiglia, i passaggi fortunosi del Po e della frontiera Svizzera, l'internamento, il campo universitario le esperienze affettive e le riflessioni ginevrine, sospesi tra l'inazione e l'ansia dell'impegno, costituiscono la prima parte del racconto, che motiva la seconda: il rientro clandestino in Italia, la resistenza, la vicenda della Repubblica dell'Ossola, vissuta da protagonisti di eventi drammatici, in parte inediti.

Prefazione di Gian Enrico Rusconi
Recensioni
La Stampa (28/04/98): In lotta per la libertà sulle montagne del Vco di c. bo
Indice
Copyright 2005 © Tararà
C.so Mameli, 55 Verbania 28900 (VB)
P.Iva: 01507430039
cap.soc. 67.600 €